CIVERCHIO    VINCENZO  
 

 

Nato a Crema, ma definito Bresciano dal Vasari e Milanese dal Lomazzo, in quanto lavorò per un lungo periodo a Brescia e Milano.
Firmava i suoi dipinti a volte per esteso, a volte con la sigla V.C. attraversate longitudinalmente da un compasso. Oltre che pittore fu anche architetto, intagliatore e ingegnere.
Si trovano delle sue opere nel Duomo di Crema come la statua lignea di S. Pantaleone.
Da sottolineare “La Madonna col Bambino e due angeli” esposta presso la Pinacoteca di Brera (MI).

O P E R E

 

 

S. Bartolomeo 21x19

 

Natività 42x31

 

Madonna col Bambino 77x61

La crocifissione con la Madonna e S. Giovanni 49x35

 

Il Battesimo di Gesù

Deposizione dalla Croce 293x192

Cristo istruisce Pietro e Giovanni per la pasqua

 

......