SIGISMONDO   MARTINI
 

 


Nacque a Crema il 21 giugno 1883. Frequentò, da prima, la scuola serale di disegno del Prof. Angelo Bacchetta di Crema, a sedici anni si trasferì a Milano dove con la raccomandazione del pittore cremasco Chiodo Grandi Mario (Insegnante a Brera) si collocò presso il Prof. Comolli in qualità di garzone, ma nel contempo frequentò la scuola serale degli artigiani presso l'Accademia di Brera, passando poi alla Scuola Superiore d'Arte Applicata del Castello Sforzesco di Milano.
Duplice fu l' attività artistica del Martini: decoratore, pittore e architetto.
Progettò e diresse la costruzione di più di tremila locali ed alcune cappelle al Cimitero Monumentale di Milano.
Come artista eseguì affreschi nella chiesa di Bottaiano e di Zappello ma si dedicò pure all'acquarello.

O P E R E